image1 image2 image3

NEWS

#BL NEWS 6_2015

Cara associata, caro associato,

dopo le elezioni regionali in Toscana del 31 maggio, oltre ad aver elaborato comunicati di commento e di valutazione, Buongiorno Livorno ha partecipato ad alcuni incontri per portare avanti il progetto di Buongiorno Toscana (confronti per arrivare ad alcune regole organizzative e a strutturare il percorso attraverso alcuni coordinatori locali sul territorio).

Non è mancata l'attenzione e la partecipazione ad alcuni incontri pubblici promossi a Livorno da soggetti coinvolti nella campagna elettorale con la Lista Sì e per Tommaso Fattori, in particolare quelli della Repubblica dei Villani e di Lamberto Giannini.

Nei giorni 3 e 8 giugno abbiamo realizzato altre due camminate di quartiere in Corea, per proseguire il percorso di reciproca conoscenza e per promuovere la Giornata di Festa – Incontro Aperto del 13 giugno "Buongiorno Corea. Con la salute non si scherza". Come già avvenuto per "Buongiorno Borgo" a settembre, anche questo secondo appuntamento ha registrato ottimi risultati (per un report della giornata vi rimandiamo al sito dove potete trovare foto e video dell'evento)dove potete trovare foto e video dell'evento).

E' l'ennesima conferma che Buongiorno Livorno nasce per stare in mezzo alla gente e per riportare la politica nelle piazze, a prescindere dalle scadenze elettorali e dagli opportunismi stagionali, e vuole consolidare questo impegno: oltre a rimanere in Corea, porteremo avanti percorsi simili in altri quartieri e stiamo già programmando incontri ed iniziative da realizzare durante i mesi estivi e una prossima Festa-Incontro Aperto nella seconda metà di settembre.

Mercoledì sera 17 giugno una folta delegazione di BL, composta da membri del Direttivo e da attivisti, ha partecipato alla "braciata di solidarietà" organizzata dal Coordinamento lavoratori livornesi per stringersi alle lavoratrici e ai lavoratori della People Care, da mesi coinvolti nella vertenza occupazionale.

Leggi tutto...

#BuongiornoLivorno per un piano urbano della mobilità sostenibile e per rilanciare il trasporto pubblico locale

autobuscoreaIn attesa che il CTT Nord, assieme ad altre 3/4 grandi compagnie (consorzi), partecipi ad un’unica gara per il trasporto pubblico regionale e che il Sindaco sciolga definitivamente il nodo dell’eventuale partecipazione pubblica del servizio, ecco alcune considerazioni sulla situazione preoccupante del Trasporto Pubblico Locale (TPL).

Al momento le risorse per il Servizio Livorno Urbano provengono per € 7.500.000 circa dai trasferimenti della Regione Toscana, finalizzati ai servizi minimi, per € 3.900.000 circa dal Comune di Livorno per i servizi aggiuntivi e per € 4.200.000,00 circa dai ricavi annui da vendita titoli di viaggio Livorno urbano. I piani tariffari dei biglietti e degli abbonamenti sono decisi dal Comune.

All'interno di questo contesto si inserisce il taglio di € 400,000 da parte del Comune, deciso e comunicato in aprile. Taglio da "spalmare" durante l'anno e che ha portato alla conseguente cancellazione di 64 corse feriali giornaliere pomeridiane; in termini di percorrenza circa 137.000 chilometri sul totale di 3.500.000 annui.
Una scelta calata dall'alto senza il necessario coinvolgimento dell'azienda e quindi in continuità, in termini di difetti e contraddizioni, con le modalità delle passate amministrazioni.

Leggi tutto...

È solo una questione di ponte?

In merito alla inaugurazione di un ponte alla Fortezza Vecchia inaccessibile alle persone disabili

Il ponte è quello che collega la terra ferma con l’accesso alla Fortezza Vecchia, un progetto della passata amministrazione che è stato portato a compimento pochi giorni fa. La città è Livorno. Diciamo pur che il ‘caso vuole’ che alla inaugurazione del ponticello fosse presente una persona su sedia a rotelle che ‘si è trovata nell’impossibilità’ di attraversare il ponte, insieme agli altri convenuti, poiché inaccessibile.
Come persona disabile ho sperimentato innumerevoli ‘ponti e ponticelli’ inaccessibili, come lo sono tante strutture pubbliche di questa città e di tante città d’Italia, in primis Roma Capitale. Un esempio su tutti: i cinema. Nella gran parte dei cinema (anche di ‘ultima generazione’) il posto riservato alle persone con disabilità è in prima fila, sotto lo schermo, così che il più delle volte usciamo con il torcicollo e una serie di incubi notturni per le ‘faccione’ di Nanni Moretti o dei Nazgul.
L’accessibilità è una questione prima di tutto culturale, poi di ordine architettonico, urbanistico, economico.
E Livorno purtroppo non si distanzia dalla media nazionale.
Di quale accessibilità vogliamo parlare? Quella che mi rende libera di scorrazzare con la mia sedia senza che chi mi aiuta a spingermi ci rimetta i polmoni o le ginocchia oppure quella che mi ‘permetterebbe’ di entrare in una struttura in virtù di alcuni volenterosi che mi prendono di peso come un pacco postale e mi depositano orgogliosi di avere fatto quello sforzo? E badate bene il ‘pacco postale’ lo faccio spesso ma non mi diverte per niente. Sono costretta ad adattarmi alle circostanze continuamente e quando mi accorgo che nonostante tutta la mia buona volontà, le circostanze non mutano, ecco che mi avvilisco.
Ma parliamo di monumenti: è verissimo che le regole che salvaguardano i beni culturali devono essere estremamente ferree. È verissimo che la Fortezza non si può né si deve toccare. Allora, però, la domanda che dobbiamo porci è un’altra: io che sono un’amministrazione, io che gestisco un luogo di interesse pubblico a quali cittadini rivolgo il mio operato? Se restauro e apro una struttura preziosa per la storia della città, a quale pubblico penso? A tutti o ad una parte che, io definisco con una punta di affettuosa polemica, ‘i felici normodotati’?

Leggi tutto...

Prontuario servizi socio-assistenziali

Questo documento, organizzato in forma agile e pratica, offre i riferimenti di tutti i servizi socio-assistenziali disponibili sul territorio comunale. L’offerta censita comprende tutti i servizi istituzionali (Comune di Livorno e ASL 6) ma anche quelli erogati da Associazioni e Onlus.

La compilazione del documento scaturì, nei primi giorni della corrente consiliatura (estate 2014), dalla pressione esercitata dai richiedenti dei servizi: si rese necessario dotare in breve tempo il nostro Gruppo Consiliare di uno strumento utile ad orientare le persone verso i giusti riferimenti.

Il Gruppo Sociale di #BuongiornoLivorno rispose a questa necessità e si impegnò a mantenere aggiornato il Prontuario riguardo ai cambiamenti futuri (riferimenti , eventuali riorganizzazioni etc.).

PRONTUARIO SOCIO-ASSISTENZIALI

#Buongiorno Corea - L'intero percorso

Appuntamenti

Luglio 2015 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5
week 28 6 7 8 9 10 11 12
week 29 13 14 15 16 17 18 19
week 30 20 21 22 23 24 25 26
week 31 27 28 29 30 31

Informazioni

SEGRETERIA
#BuongiornoLivorno
Scali Bettarini 4/e
57123 Livorno
segreteria@buongiornolivorno.it
 
Apertura:
Lunedì 18:30 - 20:00
Sabato 10:30 - 13:00
 
 
PEC:
segreteria@pec.buongiornolivorno.it
  
 
 

Accesso Utenti