image1 image2 image3

NEWS

#BL NEWS 4_2015

Cara associata, caro associato,

il mese di aprile è iniziato con un seminario che Buongiorno Livorno ha organizzato il 1 aprile sul tema "Area di crisi complessa e accordi di programma: istruzioni per l'uso. Dal DL 83/2012 alla Vertenza Livorno" per analizzare la normativa e gli strumenti finanziari che potrebbero ridisegnare il futuro di Livorno. L'iniziativa si è avvalsa del lavoro di studio e di approfondimento del gruppo "Norme e regolamenti" e in particolare di Valentina Barale che ha dedicato al tema studi e approfondimenti.

Durante questo mese ci sono stati diversi incontri – con diversi esperti ed operatori - dedicati ai temi della sanità locale e regionale (con particolare attenzione alla riforma voluta dal Presidente della Regione Enrico Rossi): a tal proposito da marzo è stato costituito l' "intergruppo di scopo sanità" (formato dai gruppi sul sociale, salute ed ambiente ed urbanistica) per ottimizzare impegni e contributi su questo settore fondamentale che, fra i vari compiti, ha pure quello di studiare i progetti per la riqualificazione del presidio ospedaliero di Viale Alfieri.

Abbiamo aderito e partecipato alla manifestazione di sabato 18 aprile, organizzata dal Coordinamento Lavoratori e Lavoratrici Livornesi, per chiedere concreti interventi per il lavoro a Livorno ma anche per mantenere la visibilità sulle tante vertenze in essere.

Leggi tutto...

1° MAGGIO - #BUONGIORNOLIVORNO SOSTIENE IL REDDITO MINIMO DI BASE: PER IL LAVORO, PER IL DIRITTO DI SCEGLIERLO, PER LA DIGNITÀ.

inconditional basic incomeIl 1° maggio di ogni anno, in tantissime parti del mondo, si celebra la Festa del lavoro – o Festa dei lavoratori – per ricordare l'impegno del movimento sindacale e i traguardi raggiunti in campo economico e sociale da chi lavora. Da tempo stiamo assistendo alla trasformazione della natura del lavoro umano che, sempre più spesso, viene "espulso", sostituito o ridotto in tutti i settori: manifatturiero, dei servizi, del sapere e dell'intrattenimento. Al contempo, e altrettanto spesso, vediamo sciogliersi il nodo che legava produttività e occupazione, mentre al lavoro salariato di massa e a quello professionale e retribuito si sostitusce la tecnologia "intelligente". Il presupposto della teoria economica classica – secondo il quale la produttività crea più posti di lavoro di quanti ne elimini – non è più credibile: all'aumento del Pil e della produzione corrisponde la contrazione della manodopera e delle persone impiegate. La precarietà diventa ogni giorno di più condizione strutturale.

Oggi, nel 2015, crediamo che in questo giorno di festa sia necessario stabilire un nuovo traguardo: il diritto alla scelta del lavoro. Tale diritto, però, ha una condizione necessaria alla propria affermazione, ed è quella di liberarsi dal ricatto del bisogno di lavorare a ogni costo, accettando lavori sempre più irregolari, malpagati, elargiti come favore quando dovrebbero, appunto, essere un diritto. Solo un reddito minimo di base, garantito, incondizionato e universale può, qui e ora, cambiare le regole del gioco. Sono almeno tre le domande che dobbiamo mettere all’ordine del giorno.

Leggi tutto...

Giovedì 30 aprile: BL presenta "La mia prigionia" di Mario Deri

11181902 826431857392607 3414458 oBuongiorno Livorno, come contributo alla Festa della Liberazione del 25 aprile, organizza per giovedì 30 aprile alle ore 17,15 (presso via Eolo n. 23, traversa di via della Padula) in collaborazione con l'ANPI di Livorno la presentazione del volume: "La mia prigionia" di Mario Deri.

L'armistizio proclamato dal generale Badoglio l'8 settembre 1943 genera, fra le alte cose, ulteriore confusione e sbandamento presso tutte le forze armate italiane in tutti i vari fronti sui quali ancora combattevano. 815 000 soldati italiani vennero catturati dall'esercito germanico, e destinati a diversi Lager con la qualifica di I.M.I. (internati militari italiani) nelle settimane immediatamente successive. 
Mario Deri, classe 1921, viene deportato dalla Grecia, dove si trovava a combattere con l'esercito italiano, in Germania. Rientrerà in Italia nel luglio 1945.

Leggi tutto...

Ciao Garibaldo!

garibaldobenifei"Buongiorno Livorno saluta Garibaldo Benifei, miglior testimone diretto della lotta partigiana e antifascista, scomparso all'alba di stamani: una vita intera rivolta all'impegno e alla dedizione verso la narrazione e la salvaguardia dei valori della Resistenza e della libertà. Per un amaro scherzo del destino, Garibaldo ci lascia alla vigilia del settantesimo anniversario della Liberazione. Questo aumenta ancora di più la responsabilità di ogni persona, delle Associazioni e delle Istituzioni di impedire che il tempo favorisca l'oblio e la corrosione di quei principi e di quelle esperienze fondamento della nostra Costituzione e della nostra Repubblica.
Un caloroso abbraccio alla moglie Osmana e ai parenti tutti.


Il Direttivo di #BuongiornoLivorno

 

Foto: https://www.flickr.com/photos/anpas/14013386023/in/album-72157644271844565/


Il nostro 25 aprile

25aprilepozzi« Forse non farò cose importanti, ma la storia è fatta di piccoli gesti anonimi, forse domani morirò, magari prima di quel tedesco, ma tutte le cose che farò prima di morire e la mia morte stessa saranno pezzetti di storia, e tutti i pensieri che sto facendo adesso influiscono sulla mia storia di domani, sulla storia di domani del genere umano. »

(Italo Calvino, Il sentiero dei nidi di ragno, 1947)

Questo passo del primo romanzo di Italo Calvino ci introduce nel clima della Resistenza. Sono passati settant'anni da quel 25 aprile 1945, data dell'Insurrezione comandata dal CLNAI. Data scelta come simbolo del riscatto di un'intera nazione dalla vergogna di una dittatura ventennale che condusse l'Italia in una guerra rovinosa. La Resistenza era fatta di una moltitudine di pezzetti di storia, come scrive Calvino. La storia comune a tante persone che presero in mano la propria vita e decisero che era venuto il momento di assumerne la direzione, a prescindere dalle conseguenze di questa decisione.

Il coacervo di volontà, di idee e anche di ideologie, di filoni culturali molteplici e talvolta contrastanti, trovò un terreno di azione comune proprio su questo principio basilare: l'assunzione di responsabilità.

Leggi tutto...

Appuntamenti

Maggio 2015 Prossimo mese
L M M G V S D
week 18 1 2 3
week 19 4 5 6 7 8 9 10
week 20 11 12 13 14 15 16 17
week 21 18 19 20 21 22 23 24
week 22 25 26 27 28 29 30 31

Informazioni

SEGRETERIA
#BuongiornoLivorno
Scali Bettarini 4/e
57123 Livorno
segreteria@buongiornolivorno.it
 
Apertura:
Lunedì 18:30 - 20:00
Sabato 10:30 - 13:00
 
 
PEC:
segreteria@pec.buongiornolivorno.it
  
 
 

Accesso Utenti